Le interviste
         

I sogni di "Standa" Rezac: Vincere la Vasaloppet e partecipare alle Olimpiadi

 

07-11-2003 - Il fondista Stanislav Rezac ha progetti audaci nella mente. Il padre del piccolo Thomas, arrivato tra i migliori atleti sulla lunga distanza, ma i suoi sogni non sono ancora del tutto realizzati. Lui vorrebbe dominare FIS Marathon Cup (Worldloppet) nella prossima stagione, battere i concorrenti Scandinavi, vincere la Vasaloppet e fra 3 anni lottare per le medaglie Olimpiche a Torino.

La scorsa stagione, il tesserato dello Ski Club Areco Hradec Kralove, si piazzava secondo nella classifica finale della Coppa del Mondo sulla lunga distanza. I suoi migliori risultati sono stati i secondi posti nella Jizerska 50, nella Marcialonga (salendo a spinta di sole braccia la salita finale della cascata), ancora secondo nella Knig Ludwig Lauf (La gara del Re Ludwig) e nella Tartu Maratona.

Nella Vasaloppet stato il primo Ceco a salire sul podio, secondo classificato a soli due secondi dal vincitore.
Standa ha in mente grandi obiettivi per la prossima stagione, determinato com' a sfruttare al meglio i suoi trent'anni: Aspiro a vincere la FIS Marathon Cup (Worldloppet) e la Vasaloppet. Vedrei allora soddisfatte tutte le mie aspirazioni sulla lunga distanza, e poi ambirei a partecipare alle Olimpiadi e magari lottare per una medaglia nella 30 km in tecnica classica con partenza linea.

Stanislav Rezac in compagnia dell'azzurro Michele Rainer durante la gara d'inseguimento della World Cup 2003 valida come European Championships - Jablonec (CZ)

Rezac fa tutto da solo, ha uno sponsor, ma la Federazione Ceca non lo aiuta. La Federazione fa poco per me, ed io ho bisogno d’aiuto per ottenere risultati migliori, per questo mi servono soldi ed un allenatore che mi segua nella preparazione. Gli atleti Scandinavi ed Italiani hanno squadre molto preparate per conseguire i miei stessi obiettivi.

Standa ha incontrato Cestmr Skrbek, il presidente della federazione di sci nordico della Repubblica Ceca, il quale si espresso dicendo: Le sue prospettive sono buone, per dovrebbe partecipare alla Coppa del Mondo di Granfondo. Rezac dovrebbe essere seguito nella preparazione da un allenatore, che lo aiuti ad ottenere risultati migliori. Noi vorremmo conoscere la sua idea per le prossime Olimpiadi continua Skrbek. Rezac stato incluso nella attivit dello sponsor della Federazione dello sci di fondo e vogliono tentare di trovare un buon compagno per lui.

La porta aperta per Rezac, ma non pu pretendere di avere un trattamento particolare. Lui deve partecipare alle gare di selezione, ottenere i punti FIS che servano per la Coppa del Mondo e presentarsi al massimo della forma, se ha intenzione di partecipare alle Olimpiadi. Nessuno lo esclude, ma queste condizioni, sono uguale per tutti spiega Skrbek.

Quest’estate Rezac si allenato nelle montagne di Jizera. Ho trovato delle nuove piste dice l’atleta da Jablonec nad Nisou, che ha partecipato alla 100 km di mountainbike di Jizerska e sulle strade di casa diventato Campione Europeo di skiroll (nella foto).
Con la prima neve, si recato sul ghiacciaio di Drachstein: Era fantastico, sono stato fortunato ad allenarmi per due giorni sulla neve fresca. Mi sono allenato con il mio rivale dall’Estonia; Olle Raul, e sono stato ripreso con la telecamera insieme a Andrus Veerpalu. stata un esperienza molto utile per noi conclude Stanislav Rezac.

      
Veronika Hruškov             

  

www.skiroll.it