News

MKPNews->Personaggi   
Francesca Rebecchi oro agli Europei di winter triathlon

Categoria Age-Group nella quale anche l'ormai prossimo marito ha ottenuto il bronzo.  Azzurra dello skiroll, si cimenterà nel triathlon anche nei Mondiali di Flassin  (Valle d'Aosta) del 4 marzo

A Triesemberg, nel  Lichtenstein, ai Campionati europei di Winter Triathlon (corsa+ciclismo MTB+sci di fondo), gli Age-Group Italia, che sono poi la categoria di atleti amatori ad alto livello che viene subito dopo l’elite,  hanno conquistato ben 5 medaglie in una giornata di gare rese particolarmente impegnative da condizioni meteo decisamente avverse, con neve e vento. Questi i nomi dei vincitori “continentali” italiani nelle diverse categorie distinte per fasce d’età:

30.34: Oro Francesca Rebecchi (nella foto); argento Francesco Dutto. 35-39: Oro Luca Alladio; bronzo Guido Ricca; 65-69  Oro - Roberto De Marcellis. Gli altri italiani si sono piazzati: 5° - Enrico Barale (45-49), 12°- Riccardo Mezzera (45-49), 8° - Ivano Basso (40-44).


Da staff, Venerdì, 16 Febbraio 2007 11:13, Commenti(0), Leggi tutto

Alessio Giancola al Trofeo Sportful: quasi come il ''Grillo''

Stesso fisico, meno potenza ma più stile del mitico Maurilio De Zolt che in questa gara ha trionfato più volte. Una prestazione che può contribuire al lancio dello skiroll nel Centro-Sud

 Un sesto posto che conta quello ottenuto domenica 1 ottobre da Alessio Giancola (nella foto) nel Trofeo Sportful, considerando che davanti a lui c’erano i due campioni olimpici Piller Cottrer e Di Centa, i due migliori giovani di Coppa del Mondo Checchi e Clara, e un azzurro della squadra Lunghe Distanze, Grandelis. Il meglio di quanto possa offrire attualmente il panorama nazionale in una gara di skiroll. Tutti fondisti, tutti atleti di gruppi sportivi militari. Professionisti, dunque, con i quali si è battuto, quasi alla pari, questo abruzzese di Roccaraso che lavora tutto il giorno in una falegnameria e si allena nel tempo libero. Un grosso salto di qualità rispetto alla precedente edizione del Trofeo Sportful nella quale si era piazzato al 25° posto, primo dei “civili”, che questa volta si è lasciato alle spalle mezza nazionale italiana, la nazionale spagnola, l’olimpionico austriaco Botvinov e, naturalmente, tutti i fondisti “in divisa” e tanti giovani di belle speranze.

In sede di pronostico si può dar per scontato che nessuno se la sarebbe sentita di puntare su di lui per una posizione di vertice: sconosciuto ai più, anche a tanti addetti ai lavori. Nello skiroll lo si è visto di raro nelle gare che contano; ancor meno nel fondo. Questione di lontananza, di scarso tempo a disposizione, di impegni con lo sci club di cui è allenatore c ...


Da staff, Giovedì, 12 Ottobre 2006 07:57, Commenti(0), Leggi tutto
Alfio, padrone del mondo con gli skiroll ai piedi

A 36 anni di età l’atleta trasferitosi in provincia di Vicenza dalla sua Sicilia continua a non trovare rivali sia in Italia che all’estero.  Di Gregorio ha appena vinto la quinta Coppa del Mondo, mentre gli ori nazionali sono 37. «Appena posso, sono in strada ad allenarmi»

Alfio Di GregorioLa scorsa settimana Alfio Di Gregorio, 36 anni, forestale di Bassano, ha vinto la sua quinta Coppa del Mondo di skiroll , sci estivo, con le rotelle al posto della sciolina. Un successo che va ad aggiungersi a centinaia di gare, sia in singolo che in staffetta, diosputate per diventare il miglior "skiroll ista" di sempre.
Lo sport per Di Gregorio è stato scelta di vita. Da Nicolosi, paese alle falde dell'Etna, è salito al nord come tanti altri immigrati, ma non in cerca di lavoro, perché quello ce l'aveva già a casa sua, e rendeva bene: la ditta di agrumi del padre, che veniva gestita in famiglia. Più semplicemente si spostava per fare sci di fondo e skiroll , discipline di resistenza per le quali si sentiva portato. Le pratica da 26 anni, dopo avere cominciato che ne aveva appena 10, su piste alle buona della sua Sicilia, battute con la motoslitta. Se la cavava bene anche nel ciclismo e nel pattinaggio, ma la sua passione era il fondo, dove la resistenza si coniuga con la forza di braccia e di gambe.
Alfio ha poco più di 16 anni e un incidente in moto alle spalle quando arriva in Veneto, in cerca di fortuna sportiva, e trova l'appoggio di Fabio Crestani, imprenditore di Sandrigo che dello skiroll italiano è stato il pioniere: ha inventato i primi attrezzi e ha organizzato le prime gare in paese e ad Asiago.
Per A ...


Da staff, Mercoledì, 27 Settembre 2006 08:32, Commenti(1), Leggi tutto
Oggi Maurilo De Zolt ''Il Grillo'' compie 56 anni

Oggi Maurilio De Zolt, uno dei più grandi fondisti di tutti i tempi, e sicuramente quello che più di ogni altro ha segnato un'epoca nello sci di fondo azzurro, compie 56 anni. A Maurilio i migliori auguri da parte di tutto la Staff di Skiroll.it, e a tutti i lettori questa biografia sul "Grillo" del Cadore, curata da Giorgio Brusadelli.

         

 

 Maurilio De Zolt di Giorgio Brusadelli

 

Quando è entrato in nazionale aveva già 27 anni; quando ne è uscito 44. Nel mondo del fondo, e non solo in quello italiano, il "piccolo grande uomo" Maurilio De Zolt ancora oggi è quel personaggio leggendario capace di mobilitare la sua vallata, quella del Comelico, solo se si rimettesse gli sci. Classe 1950, è entrato nel Guinnes dei primati come il fondista più anziano (44 anni) a vincere ...


Da staff, Lunedì, 25 Settembre 2006 10:18, Commenti(0), Leggi tutto
Fra studio e famiglia il Master Tour di Francesca Patuelli

Per questa bolognese, laureata in chimica e prossimo ingegnere, lo sci di fondo e le grandi maratone sono lo sfogo di una gran passione che condivide con il marito e il papà

 Non è certo cosa semplice, per una ragazza di una città di pianura, come Bologna, allenarsi per lo sci di fondo. Ore di viaggio per andare sulla neve. Le piste appenniniche, Frassinoro o Piandelagotti, non sono neppure distanti quanto a chilometraggio, ma per arrivarci ci vuol quasi lo stesso tempo che si impiega per raggiungere l’altopiano di Asiago. Ed è così che Campolongo è diventata la meta preferita di quel gruppetto di ragazzi di San Lazzaro tesserati per il Cus Bologna, che da qualche anno a questa parte si sono dedicati alle granfondo abbandonando le gare per cittadini. Troppo corte per chi è più portato alle lunghe distanze e in quest’ultima stagione ha scoperto che per gli amatori c’era un apposito circuito di gare, il Master Tour, che raggruppa le più prestigiose. E’ ormai diventato un appuntamento fisso.

In questo gruppo c’è Francesca Patuelli: 28 anni, si è laureata in chimica nel 2002, è impegnata in un dottorato di ricerca all’università e ha ormai finito la tesi di ingegneria scienza dei materiali. La conferma, semmai ve ne fosse bisogno, che quel che dicevano gli antichi latini a proposito di mente sana in corpo sano non è anacronistico neppure al giorno d'oggi. Fa fondo dall’età di 12 anni, dopo due di discesa, sciando sulle code di papà Carlo, uno dei primi senatori della Marcialonga, che al via di questa gara si è schierato quasi u ...


Da tonussi, Mercoledì, 26 Aprile 2006 21:58, Commenti(0), Leggi tutto
 4 Pagine 1 2 3 4 


MKPNews ©2004-2005 All rights reserved
 
© 2000-2006 skiroll.it - all rights reserved - created by Rob


MKPortal M1.1 Rc1 ©2003-2005 All rights reserved
Pagina generata in 0.0599 secondi con 14 query