News

MKPNews->Sci di Fondo   
18° Trofeo Panorama - Campionati Regionali Ragazzi/Allievi di fondo

18° Trofeo Panorama - Campionati Regionali Ragazzi/Allievi di fondo - Piancavallo (PN) 21.02.2010

 Si sono disputati domenica 21 febbraio a Piancavallo i Campionati Regionali Ragazzi/Allievi di fondo, ai quali era abbinata una prova per le altre categorie, il tutto nell'ambito del circuito regionale "FriulAdria".
L'organizzazione è stata curata dallo Sci Club Panorama, che ha messo in palio il "18° Trofeo Panorama", vinto di un soffio dall'Us Aldo Moro sul Gs 2002 Tarvisio; terza la Polisportiva Timaucleulis.
I titoli regionali sono andati nei Ragazzi a Marisa De Felice (Aldo Moro) e Gianluca Copetti (Gs2002), negli Allievi a Romina Kanduth (Gs 2002) e Nicola Romanin (M.Coglians). Nelle altre categorie vittorie di Giulia Pessot (Sc Panorama) e Christian Puntel (Timaucleulis) nei Superbaby, Valentina Bellina (Timaucleulis) e Davide Graz (Camosci) nei Baby, Cristina Pittin (Edelweiss) e Martin Coradazzi (Fornese) nei Cuccioli, Claudio Muller (Weissenfels) e Denise Pittino (Weissenfels) negli Aspiranti, Elisa Plozner (Timaucleulis) e Gabriele Primus (Timaucleulis) negli Juniores, Ester Valle (Aldo Moro) e Mirco Romanin (M.Coglians) nei Seniores. (Fonte:
www.fisifvg.org)


Da staff, Mercoledì, 24 Febbraio 2010 08:30, Commenti(0), Leggi tutto
Piller Cottrer: come la politica rivendica atleta e medaglia

Il Gazzettino: Veneto e Friuli Venezia Giulia si contendono la primogenitura di questo atleta nato e residente a Sappada ma cresciuto sportivamente nel Comitato FVG. La Repubblica: "Il suo futuro finirà a Oslo 2011"

 16 FEBBRAIO – Ci volevano il bronzo di Alessandro Pittin e  l’argento di Pietro Piller Cottrer  perché, i media tornassero a parlare di sci nordico sottraendo spazio prezioso al calcio. Combinata e fondo dal Canada hanno riproposto all’attenzione generale due specialità  neglette, che tornano alla ribalta soltanto se a Olimpiadi o Mondiali ci scappa la medaglia. E allora si torna a disquisire di sci e scioline, di tecnica classica o libera, di personalità e professionalità di questi atleti. Ma c’è anche chi la mette sul piano geografico/politico, avanzando rivendicazioni e primogeniture come ben spiega questa cronaca che  riprendiamo dal Gazzettino. Tutto fa brodo: importante è che se ne parli. E a Sappada  per quanto riguarda Piller Cottrer, oppure a Cercivento per  Pittin condividono questa opinione. Del resto questa   parte di territorio dell’Alto Veneto e della Carni sono quasi adiacenti. Potrebbero addirittura festeggiare insieme questi primi eventi ed eventualmente anche altri che si dovessero aggiungere nei prossimi giorni. Una gran bella festa dello sport.

Questa la cronaca del Gazzettino:


Da staff, Martedì, 16 Febbraio 2010 21:48, Commenti(0), Leggi tutto

Nasce la prima Ski Academy del fondo

Ecco la prima Ski Academy del fondo seguita da Gabriella Paruzzi

 E’ nata la prima Ski Academy italiana di sci di fondo, progetto di alta specializzazione rivolto a tutti gli atleti di qualsiasi livello ed età, firmato dalla campionessa olimpica Gabriella Paruzzi che si avvale della collaborazione di un nutrito staff di persone.

L’Academy propone una serie di attività, dalla preparazione delle gare o più semplicemente per il miglioramento delle proprie performance atletiche e tecniche. Gli sciatori che desiderano preparare al meglio la loro partecipazione alle competizioni, ad esempio le classiche del circuito del Worldloppet, e coloro che intendono affinare la loro tecnica o le loro capacità condizionali e migliorare di conseguenza le loro prestazioni possono usufruire di una serie di servizi per il raggiungimento dei loro obiettivi.

Tutto questo sotto la direzione tecnica di grandi personaggi dello sci di fondo italiano e mondiale che gestiranno in prima persona tutto il percorso di crescita degli atleti. La Ski Academy prevede test, elaborazione schede, consulenze, allenamenti ed incontri formativi: dopo uno screening iniziale per la definizione degli obiettivi e del contesto in cui l’atleta andrà ad operare in termini di tempo, disponibilità e spazi, si procede alla programmazione di una serie di test valutativi per la definizione dei valori fisici ed atletici ai quali segue la realizz ...


Da staff, Domenica, 15 Novembre 2009 17:33, Commenti(0), Leggi tutto
Ciò che non funziona nel fondo: memorandum per Morzenti

Nella testata del sito un articolo prende in considerazione la situazione attuale in vista di Vancouver 2010. Qui invece viene pubblicato un documento che indicava scelte sbagliate e il modo di ovviarvi. Carta straccia

 3 APRILE - Nella home page di www.fondoitalia.it c’è l’articolo di testa che riporta alcune considerazioni sui risultati ottenuti dalla nazionale in Coppa del Mondo e ai Mondiali propedeutici a le Olimpiadi di Vancouver 2010. Silvio Fauner, il direttore tecnico, ne è entusiasta poiché gli darebbero certezze per il futuro, noi un po’ meno in quanto abituati a guardare avanti ma stando con i piedi per terra. Giù dal fico, insomma, per il semplice fatto che sono molte le cose che non vanno nell’attuale strutturazione del fondo italiano. Oltre a quanto già indicato nell’articolo citato, ci sono anche questioni prese in considerazione nel sottostante "memorandum" che era stato consegnato direttamente al presidente della Fisi in un incontro a Bormio nel mese di novembre, incontro combinato dal presidente del Comitato Veneto, Roberto Bortoluzzi che pensava così di dirimere l'ostilità che ci divide. Tentativo ovviamente non riuscito.


Da staff, Sabato, 04 Aprile 2009 22:24, Commenti(1), Leggi tutto

Mondiali pursuit femminile: Kowalczyk su Steira, Longa 4ª

Marianna ai piedi del podio dopo aver creato nel secondo giro in classico il buco che ha deciso la corsa e lanciato un quintetto di cui facevano parte anche Saarinen (3ª) e Svevchenko. IGNOBILE TRATTAMENTO DELLA RAI AL FONDO

 LIBEREC (CZE) 21 FEBBRAIO – Il tempo, questa volta, non ha fatto le bizze. Dopo due giorni di intense nevicate non è tornato il sereno ma almeno la temperatura si è attestata appena sotto lo zero. Pista perfetta per il pursuit femminile che si è svolto secondo pronostico. Sul podio, nell’ordine, Justyna Kowalczyk, Kristin Steira e Aino Kaisa Saarinen; subito dietro Marianna Longa  a 21 secondi dalla prima, a 13 dalla medaglia di bronzo. Una classifica inconfutabile, che rispecchia fedelmente l’andamento della gara.

Poche parole ma piene di significato quelle espresse all’arrivo  dalla Kowalczyk neppure tanto provata dallo sforzo violentissimo: “Mi è riuscita la corsa dei miei sogni con un finale superbo, senza dubbio il migliore della mia carriera. Abbiamo lavorato bene entrambe per creare il distacco, ma una delle due doveva vincere e io ho approfittato della mia volata. Kristin, grazie mille - L ...


Da staff, Sabato, 21 Febbraio 2009 22:36, Commenti(1270), Leggi tutto
 8 Pagine 1 2 3 4 5 ... Ultima »


MKPNews ©2004-2005 All rights reserved
 
© 2000-2006 skiroll.it - all rights reserved - created by Rob


MKPortal M1.1 Rc1 ©2003-2005 All rights reserved
Pagina generata in 0.04606 secondi con 14 query