Scarpe fondo/skiroll

Scarpe fondo/skiroll

Scarpe da fondo e da skiroll

La scarpa è un elemento importantissimo per lo sciatore, infatti, è quello strumento che trasmette allo sci l’energia meccanica del movimento. Un compito delicato che deve essere fatto nelle migliori condizioni possibili di confort e di resa.

Alle qualità tecniche si abbinano dunque le caratteristiche della calzatura: calore, impermeabilità, confort. Ovviamente, a seconda dell’impiego varia anche la tipologia di scarpa.http://www.skiroll.it/shop/images/Alpina%20scarpe%20skiroll.jpg

Le scarpa Alpina Summer studiate appositamente per lo skiroll

Le calzature da skating: sono dotate di un gambaletto alto e rigido, creato per limitare il movimento della caviglia, che è praticamente nullo sia in senso longitudinale che laterale. Inoltre la suola è particolarmente rigida, in modo da consentire un completo controllo in fase di fine spinta e di recupero. 

Le calzature per la tecnica classica: queste scarpe sono più basse rispetto a quelle da skating; il gambaletto, se presente, arriva a coprire appena la caviglia, permettendo un ampio movimento della stessa in senso longitudinale e riducendo al minimo l’escursione laterale.
La suola è costruita con materiale plastico più morbido adatto a garantire una buona elasticità e morbidezza, qualità essenziali per avere maggiore rotazione e sensibilità del piede, indispensabile per ottenere una buona spinta in salita.

Esempio di scarpe per il fondo, da skating e da tecnica classica. La differenza più visibile consiste nel gambaletto alto e rigido.

Le calzature combi: calzature studiate per poter eseguire entrambe le tecniche. La loro caratteristica è di adattarsi alle due diverse tecniche, a volte grazie a componenti rimovibili. Dovranno avere un gambaletto abbastanza alto da sostenere la caviglia nel passo di pattinaggio, ed anche la suola morbida in grado di flettersi e permettere la rullata del piede nell'esecuzone della tecnica classica.
Per chi possiede una buona tecnica in entrambe le tecniche, questo compromesso è sconsigliabile, meglio avere due paia di scarpe, ognuno specifico per la tecnica praticata.

Testare il materiale prima dell’acquisto

La fretta è sempre una cattiva consigliera e quindi è bene scegliere con cura le scarpe da acquistare, magari chiedendo consiglio a persone di maggiore esperienza.
La cosa più importate è avere la possibilità di provare il prodotto prima dell’acquisto. Spesso una semplice calzata non può fornirci le risposte che cerchiamo per tutte le nostre esigenze, e solo un test in situazioni di reale utilizzo è in grado di evidenziare eventuali difetti o pregi del prodotto. Ma raramente è possibile effettuare un simile test senza aver prima acquistato il prodotto. Non sempre un alto prezzo è sinonimo di confort.
Ogni piede è differente ed una calzatura troppo stretta o larga potrebbero precludere la prestazione ma soprattutto togliere il piacere del gesto e quindi il divertimento.
E` necessario tenere conto di alcuni punti che
sembrano ovvi, ma comunque sono molto importanti. I piedi, come del resto tutto il nostro corpo, subiscono delle variazioni nel corso degli anni. Non limitiamoci quindi ad acquistare le scarpe del numero di quelle che abbiamo appena messo da parte, ma proviamole con attenzione.
Anche durante il giorno i piedi subiscono delle variazioni: alla sera potranno essere leggermente più gonfi e quindi nella scelta delle scarpe dobbiamo tenerne conto. Indispensabile è provare le scarpe con le stesse calze che normalmente usiamo per sciare.
Provare sempre entrambe le scarpe, piede destro o sinistro non sono sempre uguali. Una scelta fatta dopo una valutazione attenta e ponderata permette di non dover subire rallentamenti durante la stagione per dolori ai piedi dovuti a calzature non adeguate.

Come averne cura

Il buon utilizzo preserva la funzione e ciò permette quindi di allungare la vita della scarpa. Bastano pochi e semplici accorgimenti per avere un risultato tangibile.
Non lasciare mai le scarpe chiuse nella borsa dopo averle usate, ma lasciarle ad arieggiare, non solo per questione di igiene o di cattivo odore, ma per eliminare i residui di umidità che danneggiano i materiali con i quali sono costruite, compresi i plantari.
Se sono bagnate e sporche, è buona norma pulirle ed asciugarle esternamente e internamente, evitando tuttavia di metterle vicino ad una intensa fonte di calore che potrebbe compromettere la tenuta di parti incollate.
La cosa più semplice è utilizzare il vecchio metodo dei fogli di giornale. Si tratta di riempire le scarpa con carta di giornale, lasciando per alcune ore che la carta assorba l’umidità. Sostituire quindi la carta bagnata con altra carta asciutta.
Sono solitamente sufficienti due applicazioni di questo tipo per avere le scarpe nuovamente asciutte.

 La scelta degli attacchi

Ricordate che una volta scelta la scarpa, il tipo di attacco è automaticamente determinato. Esistono infatti sul mercato due tipi di sistemi scarpa-attacco: Rottefella e Salomon.
La differenza più evidente consiste nei profili longitudinali sui quali si incastra la suola della scarpa: due nell’attacco Rottefella, uno centrale e di maggiori dimensioni nell’attacco Salomon. Questa è una delle ragioni, non la sola, per cui essi non sono intercambiabili, e ognuno necessita della corrispondente scarpa, che può essere anche di marca diversa. Sono infatti più d’una le ditte produttrici di scarpe che utilizzano l’uno oppure l’altro sistema.

Caratteristica dell’attacco Rottefella sono i flessori in gomma, 2 per lo skating, 1 per il classico, aventi funzione di ammortizzatori e limitatori di movimento. Sono facilmente intercambiabili e disponibili in diversi gradi di durezza, al fine di consentire la massima possibilità di personalizzazione.

Recentemente Rottefella ha introdotto il sistema NIS (Nordic Integrated System) che consente, grazie ad una piastra integrata direttamente nello sci, di montare facilmente l’attacco senza dover forare lo sci, in modo estremamente rapido e quindi senza dover far uso di viti. E’ anche possibile spostare avanti/indietro l’attacco per variare il bilanciamento dello sci stesso. Questo sistema per ora non viene utilizzato nello skiroll, in quanto le viti garantiscono una maggiore tenuta dell’attacco sul telaio e quindi una maggiore sicurezza.

 

Anche Salomon utilizza nella serie Profil un flessore in gomma intercambiabile, con durezza che varia da 85 per la tecnica classica, fino a 115 per lo skating.

L’attacco Salomon Pilot ha invece la peculiarità di non utilizzare flessori in gomma, ma due punti di aggancio, uno sulla punta della scarpa, l’altro spostato più indietro di circa 5 cm.

 

Nello skating il secondo punto è collegato ad un sistema meccanico che per mezzo di un sistema di leve a molla conferisce stabilità al gruppo sci-scarpa, evitando torsioni e facilitando il recupero dello sci.

 

Nella tecnica classica invece il sistema a leve è sostituito da una cinghia scorrevole che, per mezzo di una vite di regolazione posta nella parte posteriore dell’attacco, regola la resistenza del movimento verticale della scarpa.

Le diverse posizioni di regolazione consentono ad ogni fondista di trovare e personalizzare la resistenza corretta.

Questo per quel che riguarda i modelli di punta destinati all’agonismo. I modelli da turismo invece conservano il tradizionale flessore in gomma ad un solo punto di aggancio.

Parzialmente tratto dal Vademecum del fondista  www.vademecumdelfondista.it

  1. 1
    Alpina ESK Summer Skate Rollerski Boots
    Alpina ESK Summer Skate Rollerski Boots Scarpe da skating studiate appositamente per l'utilizzo estivo con gli skiroll. Leggere e traspiranti, dotate di gambaletto in fibre di carbonio che assicurano la massima stabilità.
    Prezzo:
    € 299,94
  2. 2
    Alpina ECL Summer Classic Rollerski Boots
    Alpina ECL Summer Classic Rollerski Boots - Scarpe da tecnica classica per skiroll
    Prezzo:
    € 204,00
  3. 3
    S-LAB OVERBOOT
    S-LAB OVERBOOT - Copriscarpe Salomon
    Prezzo:
    € 49,81
  4. 4
    Alpina Overboot Elite 5257-1
    Alpina Overboot Elite 5257-1
    Prezzo:
    € 48,40
  5. 5
    Salomon PRO Combi Pilot
    Salomon PRO Combi Pilot Scarpa performante per il classic e lo skating, per fare tutto con un solo paio di scarpe.
    Prezzo:
    € 176,45
  6. 6
    Salomon VITANE 8 Skate Pilot
    Salomon VITANE 8 Skate Pilot
    Prezzo:
    € 186,53
  7. 7
    Alpina RRC Classic Summer Rollerski Boot
    Scarpe Alpina RRC Classic Summer Rollerski Boot: Scarpe Alpina per la tecnica classica su skiroll. Per attacco NNN
    Listino:
    € 122,00
    Prezzo:
    € 91,50
    Risparmi:
    € 30,50 (25%)
  8. 8
    Alpina ACL Summer Classic Rollerski Boots 2015
    Alpina ACL Summer Classic Rollerski Boots 2015
    Prezzo:
    € 129,32
  9. 9
    Alpina A-Combi Summer 2015
    Alpina A-Combi Summer Rollerski Boots 2015
    Prezzo:
    € 158,60
  10. 10
    Alpina ASK Summer 2015
    Alpina ASK Summer Skate 2015
    Prezzo:
    € 164,70