FIS ROLLERSKI WORLD CUP 2005
Alla Russia il prologo di Cesis

Viviana Druidi spezza l'egemonia russa in campo femminile. I nostri due Alpini domenica alla caccia dell'orso russo.

La preparazione era mirata alla Coppa del Mondo. Questo l’obiettivo dichiarato dai ragazzi dell’Esercito sin dal primo ritiro della nazionale. E le tabelle di allenamento di Gaudenzio Godioz, trainer dei due giovani Alpini dell’Esercito, si sono rivelate esatte: l’obettivo centrato, solamente Gluchkov davanti a Simone Paredi e Jules Pession. Il distacco di Simone di appena venti secondi (lo scorso anno fu di 1’ 45’’ !!!). Assetto da bagnato per i senior maschili, con Alfio Di Gregorio che esce da una curva in discesa e cade rovinosamente a terra durante il primo giro, chiamandosi fuori dalla lotta per la vittoria (chiude quinto a un minuto dal russo), e i nostri due giovani tappano la falla lasciata aperta dal capitano, concludendo un prologo da favola. Grande anche Michel Rainer: accusa un minuto e venti dal russo e chiude nono, con una grande voglia di rimontare domenica nell’inseguimento. Sono cos quattro gli azzurri nei primi dieci, con Andrea Stella e David Bogatec a completare la buona prestazione di squadra.


Il podio Seniores maschile, da sinistra: Simone Paredi, Igor Gluchkov e Jules Pession.

Nelle Senior arriva il terzo posto di Viviana Druidi alle spalle delle due russe Elena Vedeneeva e di Elena Rodina: anche qui il tempo del prologo di Viviana registra un miglioramento di 45 secondi rispetto allo scorso anno: e la Forestale sale dal settimo posto del 2004 al terzo posto di oggi. Mateja Bogatec, Mateja Paulina, Anna Rosa e Laura Leoni chiudono dal settimo al decimo posto. Brava anche Erika Bettineschi dodicesima.


Il podio Seniores femminile, da sinistra: Elena Rodina, Elena Vedeneeva e Viviana Druidi.

Ottima prestazione per tutte le nostre ragazze, che si impongono anche come squadra leader.

Seconda negli Junior Femminili Ana Kosuta e terzo Matteo Fontana tra i maschi, a seguire  Glauco Pizzutto e Massimiliano Gioia a una manciata di secondi.

 

Le classifiche

Il sito ufficiale della manifestazione

  

Aggiornato il 02-12-05.

www.skiroll.it